ITALIAN

Home  >>  ITALIAN

ITALIAN TRANSLATIONS!

BOOKS!

La Principessa Joanie: Lei è veramente quella GIUSTA…

PRINCESS JOANIE IN ITALIAN! 

Caro Lettore,

se mai c’è stata una donna tagliata per la dominazione femminile e il puro DOMINIO come non hai mai visto o sperimentato prima, è questa donna della Cina meridionale, una donna che mi ha PRESO ALL’AMO dall’inizio.

Se mai c’è stata una donna che ha saputo combinare le DIFFICILI arti della dominazione finanziaria e della dominazione femminile, miscelandole abilmente con CUMULATIVE misure di umiliazione e “triolismo”… e servitù verso di lei in generale, di nuovo, quella è Joanie… o dovrei dire, la regale Principessa Joanie!

Se mai C’È STATA una donna con i piedi più belli della Cina meridionale, o nella regione di Hunan, se è per quello, è LEI!

Se mai C’È STATA – o C’È – una donna che sa come trasformare un uomo in POLTIGLIA dal momento in cui lui la conosce, sebbene online, per CERCARE la vera sottomissione maschile con precisione simile a quella di un laser teleguidato che cerca il suo bersaglio, o DI PIÙ, quella è la Principessa Joanie.

E tutti questi motivi, e altro, sono probabilmente il perché io abbia dedicato “Cuck Central” e “Humiliation Central” a LEI, e a LEI sola…
E mentre sono seduto qui a scrivere questa pagina, è doveroso dire a LEI grazie… e dirlo dieci volte, proprio come ho fatto tanti anni fa!

Grazie, Principessa Joanie.

Grazie, Principessa Joanie.

Grazie, Principessa Joanie, sei la migliore!

Grazie per avermi permesso di comprarti regali e di rifiutarli finché non trovavi quello che TI piaceva di più, Madam!

Grazie per avermi umiliato pubblicamente tante volte… e anche privatamente, ma non diciamolo!

E grazie, soprattutto, per essere la MIGLIORE saccheggiatrice di portafogli che abbia mai avuto… SENZA ECCEZIONI! (Madam Pearl ci è andata vicino, ma non del tutto!)

“Allora comprami un VESTITO, ragazzo!”

Parole ormai famose, e un saggio promemoria del fatto che la dominazio

Translated by Alexander Powell

Di proprietà della Signora Aa Ling: Il racconto della “signora della notte” che mi ha veramente preso IN MANO!

 

Owned by Madam Aa Ling

Translated by Paula Banda Rendon

Ah si, la simpatica “Aa Ling” … o dovrei dire “Aa Chie”, eheh, visto che era il nome che mi ha dato. La realtà si è mescolata con la licenza creativa per così dire, e molto di ciò che ho raffigurato qui è accaduto – e sebbene questo sia uno dei miei lavori più vecchi, ho ancora un tocco di nostalgia ogni volta che penso a lei. Non le parlo da anni – – ma le auguro il meglio ovunque si trovi!

Sinossi –

Un IT Il professionista è colpito dai “tempi di magra” e si trasferisce nel sud della Cina dove incontra la splendida e così dominante dalla parola GO “Aa Ling” in un “brothel” locale (bordello). Impara rapidamente che i SUOI ​​desideri non contano – e impara rapidamente anche il significato di ciò che continuo a dire così spesso sul fatto che il vero femdom NON riguarda l’aspetto – o il “tipo di corpo” – o qualsiasi “sfumatura” esterna. Una signora della notte può dominarti – – e tenerti in mano – – come MERITA – – proprio come qualsiasi altra signora può – – e questo libro ne è la “prova” vivente!

VERO (e nota – non sto parlando di “aggiuntando dal basso”!!) amanti del femdom – vorrai afferrarlo ORA.

Signora Carrie. Volume 1: Quella linea sottile tra FANTASIA e REALTÀ….!

 

Madam Carrie – Volume One in Italian 

Translated by Paula Banda Rendon.

L’adorabile Carrie (oops, Madam Carrie per così dire…), lei della “Holle” (apparentemente la sua versione di “Hello”). Mike Watson afferma di aver incontrato per la prima volta questa Signora durante la ricerca di un appartamento in Cina – e quella parte è vera al 100%, amico mio. Eh si, è vero… e stranamente o no sono finito nello stesso identico appartamento per le stesse identiche ragioni menzionate nel libro – e anche la Signora lo sa.

 

Signora Carrie. Volume 2: Salendo al “livello successivo”

Madam Carrie – Volume Two – in Italian.

Translated by Paula Banda Rendon

Il volume n. 2 di Madam Carrie – e la sottomissione di Mike Watson nei confronti dell’adorabile (anche se un po’ “coraggiosa”) Signora della provincia di Sichuan continuano senza sosta. Una giovane donna emigrata dalle zone rurali in cerca di una vita migliore – e (inconsapevolmente o meno) il “maschio” giusto da avere nella sua vita – e NON come il suo “fidanzato”, ovviamente! Verrai anche presentato a molti altri personaggi in questo volume; l’imperiosa Signora Susan è quella che spicca nella mia mente – e, naturalmente, l’adorabile Miss V, che ha e merita un intero libro tutto per sé!

Signora Carrie. Volume 3: Non ci può essere NESSUNA fuga

 

 

Madam Carrie – Volume Three in Italian!

Translated by Paula Banda Rendon.

Altro sull’adorabile Madam Carrie, e l’ambiguità e l’umiliazione raggiungono un livello completamente nuovo dopo che l’adorabile signora è tornata dal suo viaggio nel Regno Unito, che a quanto pare è stato un risveglio per lei in termini di femdom. Non che non fosse già lì in lei, ovviamente – ma il “diavolo” può certamente ESSERE nei dettagli quando si tratta di applicazione, e scoprirai cosa intendo in questo Volume!

E, ultimo, ma non meno importante, c’è un “tuffo nel futuro” per l’assediato Watson… 😉

Signora Carrie. Volume 4: Parla ai miei piedi, ragazzo, non a ME!

 

 

 

 

Madam Carrie – Volume Four – Italian.

Translated by Paula Banda Rendon.

Volume 4 di un libro che originariamente doveva durare non più di DUE Volumi, ma è finito per arrivare al 4. Tale è la vita “nel flusso” (e il Volume #5 è scritto a metà al momento in cui scrivo questo) – comunque, questo Volume inizia con un breve soggiorno di una settimana presso l’esigente, adorabile e imperiosa Signora Susan!

Ognuna di queste donne ha sicuramente il suo modo di fare le cose – – e poi arriviamo alla parte in cui spieghiamo come il viaggio nel Regno Unito abbia cambiato completamente la mentalità di Madam sul femdom!

Krystal, l’assistente didattica. Volume 1: “Non solo Signora! Signora Krystal, ragazzo!”

Krystal – the Teaching Assistant – she was anything BUT! Volume One – Italian

Translated by Paula Banda Rendon

Krystal, l’Assistente INSEGNANTE

Lei era tutt’altro CHE ….!

(e probabilmente mi ha insegnato la vita di quanto potrei mai “imparare” in qualsiasi scuola – o insegnare a qualsiasi studente, hehe)

Quando sono entrato per la prima volta in “Happy Giraffe School” nell’anno 2017 come “insegnante di inglese part-time”, non sapevo cosa “mi stava aspettando”, hehe.

Quando sono entrato per la prima volta in classe per insegnare inglese (un lavoro come ho già detto MOLTE volte che NON mi piace) – – e ho visto la splendida (signora) Krystal seduta in fondo alla classe, che mi fissava freddamente senza preoccuparsi nel mondo, NON avevo idea di cosa ci fosse “in serbo” per l'”incauto” Watson!

E di certo ero abbastanza ingenuo da pensare che potevo chiederle di… effettivamente fare il suo lavoro…!!! Per non parlare anche degli altri insegnanti, eheh.

Mi ha preso in mano dal GIORNO UNO. . . e così avrebbe dovuto!

Ah, e ancora, l’adorabile, splendida Krystal che sedeva tranquillamente nel suo ruolo di “assistente insegnante” in fondo alla classe alla “Happy Giraffe School” e osservava casualmente tutto ciò che accadeva in classe – e non faceva nulla per davvero aiuto con problemi di disciplina ecc.

Per non parlare di non presentarsi a lezione a volte, ma ehi – questa è una prerogativa della Dea, giusto?

E anche se raramente ho bisogno di “assistenti”, lo sguardo negli occhi fin dal primo giorno ha reso molto chiaro chi fosse il VERO assistente! 😉

Il primo Volume si occupa del background (come ci si potrebbe aspettare) e facilita delicatamente il lettore nel …

Questa serie procede, come la serie Empress Cody e Sophia Bai, a diversi livelli di umiliazione e degrado – per non parlare, e soprattutto, del condizionamento mentale del tipo più estremo – – di cui ho scritto ampiamente in passato di corso.

Il vero femdom riguarda sempre la mente, amico mio – e su questa nota – – par

Krystal, l’assistente didattica. Volume 2: “Conosci il punteggio, ragazzo! Riguarda me, e solo ME alla fine della giornata!”

 

 

Krystal – the Teaching Assistant – Volume Two – in Italian

Translated by Paula Banda Rendon

La signora Krystal ritorna con tutta la sua forza indossando quel suo adorabile vestito bianco – ma NON è sola, amico mio. Oh no, non lo è – ha un collega più anziano che si sta portando con sé per il viaggio, e credimi ora e fidati di me dopo – il vecchio Watson è pronto per la CORSA della sua vita – per non parlare dello “shock” della sua vita mentre si è esposto a un livello di dominio femminile che non avrebbe mai nemmeno immaginato possibile.

Punizioni fisiche, umiliazioni, servitù sessuale e altro!

Krystal, l’assistente didattica. Volume 3: “È sempre una strada a SENSO UNICO, ragazzo, e faresti meglio ad abituarti – e RIMANERE – ad essa!”

 

Krystal – the Teaching Assistant – she was anything BUT! Volume Three in Italian.

Translated by Paula Banda Rendon.

La storia continua mentre l ‘”eroe” assediato (NON!) viene prestato a un’altra giovane e altrettanto dominante (e sadica) assistente didattica “Madam Sugar”. E NON ha intenzione di mollare un po’ il dominio!

L’implicita umiliazione razziale insieme a tutto il resto del normale degrado incluso in questo – e la Signora Sugar certamente “fa quel qualcosa in più” per dimostrare che mentre una donna dominante è una donna dominante è una donna dominante, OGNI donna ha il SUO unico ” stranezze” che DEVONO assolutamente essere soddisfatte – – o altro!

 

Krystal, l’assistente didattica. Il Seguito: “C’era solo UNA conclusione. Era inevitabile, dal momento in cui l’ho incontrata”

 

Krystal the Teaching Assistant – she was anything BUT! – Sequel – Part One – Italian.

Translated by Paula Benda Rendon.

… lui era sempre SUO – e lei SEMPRE LO SAPEVA!

Bene bene BENE!

Comunque non ho mai avuto intenzione di scrivere un libro con la scuola di “Happy Giraffe”, ma è stato messo a “pagare” nel momento in cui ho visto Krystal, hehe.

Signora Kristal – mi dispiace! Riesco ancora a sentire i colpi che mi ha somministrato dietro la testa. Riesco ancora a sentire le mie palle letteralmente “congelarsi” mentre il suo adorabile e ancora più dominante collega ha applicato GHIACCIO su di loro …

E soprattutto, ricordo l’umiliazione che mi ha riservato – in pubblico – e se non mi credi – prova a fare shopping di lingerie da donna con la tua Padrona – – e poi falla annunciare con orgoglio e con una risatina altezzosa – che la lingerie è pensata per TE!

I fan del degrado estremo e dell’umiliazione adoreranno questo – così come gli amanti dello stile di scrittura “Watson” – direttamente dal cuore – e la realtà mescolata con solo quel piccolo tocco di licenza creativa!

ADORAZIONE DELLA DONNA – CERTO!

“C’era solo UNA conclusione. “Era inevitabile, dal momento in cui l’ho incontrata”

Miss V Salone di bellezza: La mia vicina di casa

 

Miss V Beauty Salon 

Translated by Paula Banda Rendon

Il sottotitolo dice tutto; “la mia vicina di casa”. Ho sostituito una lettera nel titolo principale per tutelare gli “innocenti”, eheh (non proprio;)) – ma il resto di ciò che è menzionato nella storia è VERO – in particolare il PORTASCARPE – vedrò se riesco trova una foto di quello da mettere qui!

L’imperiosa e dominante Madam Carrie ha prestato il suo “chiacchiere” alla sua vicina di casa – questo parte proprio da dove “Madam Carrie – Volume 2” si era interrotto in termini di umiliazione “tre contro uno”, e fa un passo avanti ulteriore!

Se non hai ancora letto la serie Madam Carrie – leggere quel PRIMO (almeno i primi due volumi) potrebbe essere un buon inizio.

Oppure, tuffati direttamente in questo – più Asiatico Femdom dal vero “re” (o è l’opposto, hehe) del femdom Asiatico – Mike Watson – e come sempre – realtà mescolata con un pizzico di licenza creativa!

Madam Garima – Il prequel: Da semplice ragazza di provincia a… “MADAM Garima Ji”

 

Garima Madam – the Prequel 

Translated by Paula Banda Rendon

In questo prequel (ambientato prima di “La puttana di Garima Madam”) approfondiamo il passato di Garima e come è diventata ciò che ha fatto OGGI. La studentessa va avanti con il suo Maestro (per così dire Padrona!) e mentre studiamo com’era Garima Madam è stata modellata dalle circostanze in ciò che è OGGI – potrebbe essere bene ricordare di applicare quegli stessi “standard” alle donne che incontri anche nella vita reale. Troppo spesso siamo pronti a disprezzare – deridere – e GIUDICARE (e questo vale anche per gli uomini) – senza conoscere veramente il background della persona – o COSA le ha fatte diventare come sono OGGI. Come si suol dire – a meno che tu non abbia percorso un MIGLIO nei panni di un uomo (o di una donna) – non sai davvero cosa sta succedendo con lui/lei! E torniamo al LIBRO stesso – come il direttore generale presuntuoso e spesso ubriaco della fabbrica che incontra scopre – il paradiso NON ha furia come una donna disprezzata. Cuckolding, Ball torture, FEMDOM (bene e veramente!) – un pizzico di FINDOM (ovviamente!) – e l’umiliazione interrazziale come al solito – e molto altro. Prendi questo ORA!

 

La puttana di Madam Garima: Una Storia di Dominazione Femminile 

 

Garima Madam’s bitch 

Translated by Paula Banda Rendon

Ross non era niente di spettacolare da guardare. Fisicamente, era minuscolo con la pancia piatta e l’attaccatura dei capelli sfuggente, e aveva uno sguardo stanco e preoccupato su di lui che smentiva ciò che era veramente: un uomo d’affari di successo con più attività in tutto il mondo; la società di sviluppo web per cui lavoravo in quel momento era la sua prima avventura in India.

Era il ragazzo che mi aveva reclutato lontano dal mio precedente ruolo in un’azienda nel

Regno Unito – offrendomi un ruolo di leadership in questa azienda e uno stipendio che ha funzionato a più del doppio di quello che stavo guadagnando nel Regno Unito.

Insieme a vantaggi molto generosi.

Non ero molto entusiasta di lavorare in India con tutti i suoi problemi (infrastrutture, criminalità dilagante, malgoverno e così via), ma alla fine i vantaggi finanziari offerti mi hanno convinto.

Dopotutto, posso farlo per alcuni anni, e poi tornare nel Regno Unito su una base finanziaria molto più solida, mi sono detto.

E a dire il vero, mi è piaciuta la mia vita da espatriato in India. Il mio stipendio mi ha assicurato che vivessi abbastanza bene – in effetti si potrebbe dire in termini di standard di vita – e mi ha anche permesso di risparmiare un bel po’. E nemmeno l’India era una di quelle località per espatriati che odiavi davvero.

Certo, il paese ha molto più della sua giusta dose di problemi, e sarò il primo a dirlo, ma ancora una volta, lo stipendio mi ha assicurato che non dovevo affrontare molti dei problemi che affliggevano la gente del posto.

Al servizio di una Dea Indiana: Parte PRIMA di TRE 

 

Serving an Indian Goddess – Part One of Three

Translated by Paula Banda Rendon

Se c’è mai stata una serie di femdom particolarmente vicina al mio cuore, è proprio questa! . Anche se in passato avevo scritto molti altri articoli correlati – questa è stata la prima volta che mi sono seduto a scrivere un libro – il mio primo libro sul femdom – uno tra tanti, a quanto pare, per così dire!

E l’ispirazione dietro questo libro è stata un’adorabile ragazza Indiana che ho incontrato all’età di 19 anni quando ero al secondo anno del college – e anni dopo, QUEI piedi rimangono ancora nella memoria, così come quelle infradito. La passione si è un po’ affievolita, ma ogni volta che torno a quei tempi non manca mai di darmi una certa “scarica”.

Ah, quel primo film che abbiamo visto insieme a casa tua, “Priyanka” … �� ��      Non sapevo…

“Serving an Indian Goddess” è basato su una storia di vita vera e su una signora che ho incontrato al college. Dicono che non dimentichi mai del tutto il tuo primo “amore” – – e la stessa cosa vale per il primo LIBRO che scrivi in ​​un genere (e ovviamente il primo Domina, eheh). Anche se NON ho “dimenticato” NESSUNO dei libri che ho scritto – il primo è sempre più speciale – se capisci cosa intendo!

Questa storia è divisa in TRE parti – e DUE sequel (accessibili tramite il collegamento dei sequel in alto nella pagina principale).

Goditi la storia del “neonato” Mike Watson nei panni della Dea – o più tardi, la signora – Priyanka lo guida in modo così esperto attraverso il mondo del femdom, un passo alla volta (n divertente)!

Temi – per questa serie – femdom – umiliazione (molti, alcuni in un modo molto nuovo) – “schiavitù del bagno” – e – tortura dei capezzoli – e – più femdom in generale!

I sequel si estendono su questo, ovviamente, ma questo è per un’altra pagina! 😉

 

MANUALS!

15 Modi per dargli il miglior orgasmo rovinato della sua VITA!: …e farlo implorare STRISCIANDO per averne altri… (Italian Edition)

This is my world famous book on RUINED ORGASMS – again, 15 ways to give him the ruined orgasm of his LIFE that no-one talks about – and there has been NOT A SINGLE Book out there of this nature anywhere – until now!

The original English version of the book is on the site – and the translation for this one has been done by Elisa Pittalis, who oddly enough, or maybe NOT – hehe – enjoys administering ruined orgasms herself, and loved the book!

In her own words –  I really enjoied the reading, I decided to translate it since I’m into BDSM and ruined (as well as forced) orgasm is one of my favorite play. I was curious to see if my technique was good enough and it has been very pleasant to see that almost everything you said in your book was already in my standard way of managing the ruined orgasm.

More on the book here –

Gli orgasmi rovinati ravvivano la tua relazione D/s come non mai e questa piccola guida preziosa sarà molto utile per chi è interessato!

Se ti trovi in ​​questa pagina, probabilmente sai cos’è un orgasmo rovinato e probabilmente ti interessa. Non ti biasimo. Gli orgasmi rovinati sono uno dei migliori “trucchi” nel mondo BDSM che può essere usato per mantenere un maschio frustrato, docile e obbediente, e farlo sbavare per averne ancora, a prescindere da quello che gli direte, signore! Sfortunatamente, questo eccellente “strumento” è spesso trascurato e sottovalutato, il che è un peccato. Nonostante l’immenso interesse per questo (sia da un punto di vista maschile che femminile), la maggior parte dei video porno e della letteratura in merito non approfondiscono ciò che rende l’orgasmo rovinato così intensamente piacevole e soddisfacente per entrambe le parti. Né parlano delle diverse tecniche che possono essere utilizzate. Rimango sempre stupito dalle solite solfe che continuo a vedere a proposito dell’argomento… E non so perché – ma nonostante l’aspetto mentale sia il PIÙ importante, questo è qualcosa di cui si parla raramente quando si tratta di orgasmi rovinati, grosso, grossissimo errore, gente! Questo manuale è stato scritto per dirti che gli orgasmi rovinati sono qualcosa che puoi e DEVI aggiungere al tuo “gioco” o anche nella vita vanilla, ma fallo in modo sicuro e corretto. E fallo con la consapevolezza che questo strumento apre possibilità illimitate nella tua vita sessuale… e ha molteplici effetti e benefici sia per la Domina che per il suo sottomesso! Usa questi 15 suggerimenti per ravvivare la tua vita sessuale come mai prima d’ora, suggerimenti che probabilmente non hai letto (o sperimentato) altrove! “15 modi per dargli l’orgasmo rovinato della sua vita” non solo ti darà 15 diversi suggerimenti su come ottenere quell’orgasmo rovinato “perfetto”, ma ti darà anche una carrellata su cosa dovresti e cosa NON dovresti f

One of the most SOUGHT after books here on Spicy and Erotic Fetish “Sissy Central” – now in Italian!

L‘umiliazione e la realizzazione delle fantasie di servirla come una vera domestica – -una VERA “schiava” – – e una “donna”, completare tutti i compiti femminili per il tuo “uomo” (lei!) è la vera svolta per la maggior parte dei ragazzi qui quando si tratta di fantasie femminuccia. E per le donne – – si tratta solo di avere la loro torta – – e anche di mangiarla – – come dovrebbe essere! Il travestimento, i verbali e l’eventuale cuckolding ecc. Sono fantastici e necessari ma sono la ciliegina sulla torta (una più deliziosa) secondo me! Questo è veramente il manuale più completo in circolazione su questo argomento. Senza ulteriori indugi, quindi – cosa imparerai da questo manuale – – Se sei una signora dominante… • Imparerai come portare la tua attuale relazione D/s al livello successivo – – in un modo che non ci sarà mai veramente un punto di “ritorno”! •Come “avere la tua torta e mangiarla anche tu” – – non solo a letto, ma anche nella VITA. •Come sviluppare un incrollabile senso di fiducia – – che deriva dal fare ciò che normalmente “proibito” e tuttavia farla franca – – e la sensazione di avere più uomini che bramano te contemporaneamente ed essere nella posizione di scegliere e scegli quello che vuoi per la notte – – SENZA drammi dal tuo S.O. a questo proposito! •Come dire addio a tutte le forme di lavoro domestico per sempre. Fallo bene e non ti preoccuperai mai più di fare NESSUN lavoro domestico: ti supplicherà letteralmente di farlo! •Come assicurarsi che tu sia quello che lo spinge a essere coinvolto in detti scenari – – al contrario di ciò che è normalmente, ovvero l’uomo che “spinge” il suo S.O. per farsi coinvolgere in qualcosa che “non le piace davvero”. •Come rafforzare il tuo posto in cima alla gerarchia come la femmina alfa che sei veramente – – mai sporcare le tue belle mani con la cucina, la pulizia o qualsiasi forma di fastidioso lavoro domestico – -e con la tua scelta di uomini “veri” come e quando ritieni opportuno!

 

Translated by Alexander Powell, who did a great job on the translation!

 

16 Incredibly Powerful Femdom Affirmations – in Italian!

Stavo chiacchierando con un amico del più e del meno e molto altro tempo fa – ed è sorta una domanda – come è successo un milione di volte prima (o almeno così pare!).

Stavo ricordando una delle mie esperienze con la principessa Tina e mi è sorta la domanda: metà “curiosa” e metà (apparentemente) invidiosa (le vibrazioni non mentono!).

“Dove incontri tutte queste donne, Mike?”

Bene

“Voglio dire, come le incontri” rettificò lui.

E la mia risposta è sempre la stessa – come ho sempre detto – senza – ripeto, SENZA
sforzi “consapevoli” da parte mia.

Detto così sembra un piegamento mentale per la stragrande maggioranza dei ragazzi esistenti (impacciati o tosti che siano) per i quali “correre dietro alle donne” è un passatempo importante.

E lo capisco, ma devo dirlo: questo “correre dietro a qualsiasi cosa” raramente si traduce in qualcosa di diverso dalla frustrazione
e spesso, la frustrazione si ripete.

Nemmeno sedersi e non fare nulla serve a molto. Si sente molto parlare di “aspetta che ti venga in mente”, ma questo consiglio non è necessariamente quello che dovresti dirti, amico mio, se hai problemi a incontrare donne – o donne dominanti.

E la CHIAVE per incontrare entrambi i tipi di donne – dominanti o no – – è più semplice di quanto si possa pensare.

Anche se ho delineato non meno di VENTI POTENTI – consigli del mondo REALE (molto pratici) su come farti diventare la donna dominante dei tuoi sogni (in un ALTRO libro che menzionerò dopo) – la vera chiave sta anche in quei 20 suggerimenti.

Se non hai ancora letto quel libro, allora devi davvero leggerlo in aggiunta a questo libro.

La vera chiave è menzionata molto chiaramente nel manuale, ma come ha detto Napoleon Hill in Pensa e arricchisci te stesso – – ti accorgerai che il SEGRETO viene menzionato quasi in ogni capitolo – – che tu lo riconosca o meno dipende da TE.

Citando quel libro (cioè, parafrasando)

 

Translated by Alexander Powell again – great, great job!

NIPPLEGASM CENTRAL – TRULY ORGASMIC! – in Italian! 

Vantaggi Per il maschio… che idealmente dovrebbe strisciare ai suoi piedi!

Come sentirsi completamente impotenti – al SUO COMANDO – e sotto il suo completo CONTROLLO – il tutto senza nemmeno che ti TOCCA (il primo consiglio nel libro fa questo!

Come avere orgasmi che prima pensavi che solo le donne potessero avere x 100000 – e no, mentre i femminucce sono fantastici, questo va OLTRE quello in termini di puro PIACERE orgasmico

Come assicurarti di non essere MAI in perdita in termini di LUST e “sentirsi eccitati!

Come (diventando bravo in ciò che è menzionato qui) darti orgasmi fuori dal mondo, SENZA TOCCARE IL TUO CAZZO

Senza toccare il tuo ASS o P SPOT. . . !

Perché OGNI UOMO dovrebbe imparare le gioie del gioco dei capezzoli e, in effetti, farli SUCCHIARE e leccare!

Perché OGNI UOMO ha bisogno di sapere che i capezzoli sono una di quelle aree che sono le PIÙ sensibili, eppure le più dure – e come ENTRAMBI questi attributi sono CHIAVE per capire se vuoi MAX x 10000 piacere, e poi alcuni!!

Perché la PUNTA dei capezzoli, proprio come la punta di un CAZZO, è ciò su cui ci si dovrebbe concentrare a volte – -ma perché in termini di DOLORE, ciò che conta sono le GEMME (o la BASE).

Come puoi condizionarti rapidamente per eccitarti solo con i tuoi capezzoli con cui giochi e nient’altro!

Sprofonda a livelli di sottomissione mai visti prima

Sentiti SEMPRE DI PIÙ come una femminuccia come mai prima d’ora, credimi, i capezzoli lo FARANNO! (gioco con i capezzoli!)

Come COMBINARE i capezzoli con il gioco anale e ORALE e nota, non è solo “succhia qui, lecca lì” di cui sto parlando. C’è una TECNICA in tutto questo!

Il suggerimento numero tre ti dirà qualcosa di cui NON hai idea, e che probabilmente non hai mai sperimentato, e la pura GIOIA di qualcosa del genere – oh – MIO! E riguarda la TEMPERATURA, no, la temperatura esterna in questo momento (o

Translated by Alexander Powell again – great job BUD!

 

%d bloggers like this: